La coppia litiga in modo distruttivo oppure convive in armonia: delle due, solo la seconda è una condizione stabile. Se non si raggiunge una convivenza funzionale ed armoniosa occorre trovare un nuovo equilibrio.
Ma continuare a litigare anche da separati significa vanificare la ragione per cui ci si è separati, mantenendo le difficoltà e gli oneri derivanti dalla separazione. Continuare a litigare da separati significa creare una situazione permanente di dolore e di sofferenza che si estende anche ai figli. Ci si separa per far cessare la conflittualità derivante dalla convivenza.
Confrontarsi su questi temi è molto importante per raggiungere prima possibile un nuovo equilibrio stabile di coppia.